Written by 7:05 pm Pensieri di corsa, Recensioni

Correre con la pioggia: Qualche consiglio da un runner che vive a Londra, capitale della Pioggia

Correre con la pioggia

Vivendo a Londra da oltre un decennio, ho imparato con il tempo a correre sotto la pioggia. Qui è abbastanza frequente, e anche se ogni tanto apprezzo un allenamento al coperto sul tappeto, a volte bisogna affrontare il clima ostile.

Ma in realtà la pioggia non è per forza da considerarsi un nemico del runner, anzi, alcuni dei miei migliori allenamenti li ho fatti proprio sott’acqua.

Con questo articolo voglio darvi qualche consiglio per affrontare al meglio gli allenamenti sotto la pioggia.

1) Indossa un berretto da running

Il berretto da running aiuta a proteggere il volto dalla pioggia. Tra tutti gli oggetti è uno di quelli indispensabili per correre con la pioggia.

Io ne ho tre che uso a rotazione, nel caso di più giornate di pioggia e il mio preferito è il Berretto Gore.

Berretto Corsa Gore
Berretto Impermeabile Gore – 32 euro su Amazon

2) Vestiti a strati con una giacca idrorepellente

Se fa molto freddo e piove, potresti dover indossare un paio di strati. Lo strato più importante è quello più vicino al tuo corpo.

Assicurati che sia un tessuto tecnico come il polipropilene o CoolMax, che allontani l’acqua e il sudore dalla pelle

Il tuo strato esterno dovrebbe essere una giacca o un gilet resistente al vento e all’acqua. Non indossare una giacca totalmente impermeabile perché intrappolerà l’umidità e il calore.

Io ho diverse giacche idrorepellenti a secondo della tipologia di clima. Il mio acquisto più recente è stata la giacca da running Highlander Scotland Stow & Go, che ho pagato appena 32 euro su Amazon.

Highlander Scotland Stow & Go, Giubbotto Impermeabile Uomo
Giacca per correre con la pioggia – 32 euro su Amazon

Attenzione però a non vestirsi troppo. E’ normale sentire freddo all’inizio della corsa, ma con il passare dei chilometri, la temperatura del corpo si alzerà. Non c’è niente di peggio di correre troppo coperti, sotto la pioggia. Sudore e acqua rischiano di diventare una combinazione molto pericolosa.

3)Renditi visibile

Se corri in strada, è davvero importante rendersi molto più visibili del normale nelle giornate di pioggia. La pioggia riduce parecchio la visibilità anche per chi guida e questo potrebbe essere una minaccia alla tua incolumità.

Indossa colori molto visibili e se possibile fluorescenti.

4)Indossa scarpe vecchie

Ok, forse il titolo di questo consiglio è un po’ estremo. Per scarpe vecchie non intendo scarpe totalmente scariche e prive di tutela al piede e ai legamenti, ma quello che voglio dire è di evitare scarpe nuove a cui magari tieni di più.

La pioggia può ridurre la durata dell’intersuola e rovinare la scarpa, pertanto, se hai appena comprato il tuo paio di scarpe da running preferite, evita di indossarle in giornate di pioggia.

Ovviamente, la salute prima di tutto, quindi tra un paio di scarpe nuove e un paio di scarpe che rischiano di infortunarti, sempre meglio la scarpa nuova. 🙂

5) Proteggi il tuo telefono e altri oggetti elettronici

Se i tuoi oggetti elettronici non sono impermeabili, ricordati di proteggerli o di lasciarli a casa. Una pioggia torrenziale può mettere fine ai tuoi oggetti elettronici.

Io sotto la pioggia uso un porta cellulare impermeabile come questo.

6) Evita di correre quando c’è un temporale

Se c’è un temporale in corso e senti dei tuoni, evita di correre. Se sei già fuori, cerca di rientrare il prima possibile o trova riparo, lontano dagli alberi. Correre sotto la pioggia può essere bellissimo ma anche pericoloso, soprattutto se la pioggia è accompagnata da un temporale.

7) Portati dietro delle calze di ricambio

Se hai un po’ di spazio nella cintura da corsa o nel marsupio, metti un paio di calzini in più in un sacchetto di plastica.

Perderai un po’ di tempo a fermarti per cambiarli, ma un paio di calzini asciutti ti aiuteranno a prevenire la formazione di vesciche, oltre che a farti sentire un po’ meglio.

Questo è particolarmente utile se piove e le tue calze si bagnano quando inizi a correre, ma poi la pioggia si ferma durante la corsa. Non potendo cambiare le scarpe, almeno puoi ridurre il disagio cambiando le calze.

Per portarmi dietro le calze io uso una cintura per la corsa che costa 22 euro su Amazon.

Cintura per la corsa – 22 euro su Amazon

8) Cambia subito i vestiti appena hai finito

Appena hai finito di correre, togliti immediatamente i vestiti bagnati. Appena finisci di correre, il corpo si raffredda e i vestiti bagnati possono farti ammalare.

Io appena rientro in casa, mi butto subito sotto una bella doccia bollente, o perchè no, un bagno con i sali di Epsom.

Sali di Epsom – 7 euro su Amazon

Spero che questi consigli ti possano aiutare, e magari fatti scoprire la bellezza del correre con la pioggia.

A presto!

(Visited 78 times, 1 visits today)
Close