Written by 10:53 pm Pensieri di corsa

Nike Pegasus 38 – La recensione completa

Nike Pegasus 38

Recensione Nike Pegasus 38

Dopo oltre 400 km, ecco la mia recensione completa della Nike Pegasus 38. Scarpa bella e comoda, ma la versione 38 riceve un punteggio più basso, rispetto alla Pegasus 37. Ora vi spiego perchè.

Il Punteggio di Esco a Correre
Nike Pegasus 38 – La recensione completa

Le misure

  • 17.5 mm all’avampiede
  • 27.5 mm al tallone
  • Drop 10 mm

Peso

Le Nike Pegasus 38 nella mia misura 9 UK (44EU) pesano 306 grammi. Hanno preso un po’ di peso rispetto alla versione precedente, che pesavano appena 289 grammi.

Sinceramente questo dato mi sorprende negativamente. La differenza di peso tra le due versioni si sente tutta e questo è anche il motivo per il quale la Pegasus 38 riceve un punteggio più basso rispetto alla 37.

Tomaia

Rispetto al modello precedente, la tomaia è stata totalmente rivista. Ho notato lo spessore aumentare in maniera percettibile. L’air mesh usato è un po’ più morbido e avvolge ancora di più il piede, forse anche troppo.

Anche la linguetta è stata totalmente ridisegnata, con una forma più stretta in cima.

La conchiglia fa un ottimo lavoro nell’avvolgere delicatamente il tallone, rendendo la scarpa stabile e comoda.

Tutto sommato la tomaia è buona, ma non saprei dire se migliore rispetto alla Pegasus 37. Valeva la pena sacrificare il peso per queste modifiche? Non penso.

Intersuola

L’intersuola non ha avuto modifiche rispetto alla Pegasus 37.

E’ composta dalla schiuma rivoluzionaria react con le sacche d’aria airzoom. Non ho notato alcuna differenza sull’appoggio rispetto alla versione precedente.

Suola

Anche la suola è identica alla versione 37.

E’ composta da due materiali in gomma, con durezze diverse. Per alleggerire la scarpa, sono state lasciate delle zone di schiuma scoperte.

Il Grip è buono.

La scarpa è molto stabile, nonostante non abbia una pianta larga.

Indossabilità

Ottima. Ho preso la mia taglia, senza problemi. Da tenere conto: è una scarpa stretta in punta, ma a me non da fastidio.

Appoggio e spinta

E’ una scarpa dal giusto mix tra ammortizzazione e reattività. Non eccelle in nessuna fase ma come complessivo è una delle scarpe più complete in commercio. La si può usare veramente per tutto.

Durata

Le Nike Pegasus sono sempre state famose per la robustezza della scarpa. Le versioni precedenti le ho portate tutte ad oltre 800 km.

Sulla Pegasus 38, prevedo una durata di circa 800 km, come minimo.

Come sempre, la durata dipende da tanti fattori, come stile di corsa, clima, uso.

Costo

Di listino costa 119 euro. Qualità prezzo eccellente! 

Per cosa e per chi?

La uso soprattutto per i lenti, quelli leggermente più allegri.

E’ una scarpa da running per tutti i giorni. Se si vuole avere un solo paio per tutti gli allenamenti, questa è la scarpa giusta.

Dove acquistarla

Sportshoes.it attraverso questo link.

Conclusioni

Sono deluso dall’aumento del peso. Altrimenti, è una scarpa buona, come la sua versione precedente.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla Newsletter e entra nella community di Esco a Correre.

Inoltre, questa community si supporta con le donazioni degli utenti. Se vuoi contribuire, puoi offrirci un caffè.

PS. Lo sai che siamo anche su Youtube dove condividiamo allenamenti, storie e molto altro per la corsa?

Inoltre, abbiamo un Podcast, un Gruppo Facebook privato dove ti invito ad iscriverti e siamo anche su Instagram. Ti aspetto!

(Visited 877 times, 1 visits today)
Close