Written by 12:51 pm Pensieri di corsa

Nike Pegasus 39 – La recensione

NIKE PEGAGUS 39

Come ogni anno, anche in questo 2022 è uscita una nuovissima versione della scarpa da running più venduta in casa Nike, la Pegasus. Siamo alla versione 39, con delle novità importanti rispetto alla Nike Pegasus 38.

Indice della recensione

Il punteggio

Il punteggio di Esco a Correre

La video recensione

Nike Pegasus 39

Le misure

  • 23 mm all’avampiede
  • 33 mm al tallone
  • Drop 10 mm

Peso

La Nike Air Zoom Pegasus 39 pesa meno della sua predecessora e questa è sicuramente una delle più belle sorprese, anche perché nella 38 era un punto dolente della scarpa.

Le Nike Pegasus 39 nella mia misura 9.5 UK (44.5EU) pesano 286 grammi. Non male!

Tomaia

La tomaia è in un mesh tecnico, molto avvolgente (un po’ meno rispetto alla versione 38) ed è molto comoda. All’interno a un sistema di lacci a supporto della tomaia a livello centrale, che si stringono a secondo di quanto si stringe l’allacciatura.

La linguetta è spessa ed è separata dalla tomaia lasciando il giusto spazio a piedi di forme diverse. Gli interni del collare sono ben rivestiti e la conchiglia è rigida, spessa ma morbida. Il lockdown è davvero eccellente. Il piede sembra ancorarsi perfettamente con la scarpa.

L’unico punto debole della tomaia è il fatto che non è molto traspirante. Ci sono dei punti di aerazione ma il materiale usato è abbondante e sento il piede scaldarsi in situazioni di temperature molto alte (30 gradi +)

Se cercate qualcosa che possa lasciare il piede fresco con temperature alte, forse non è la scarpa giusta.

Intersuola

L’intersuola è stata rivista in questa versione.

La Nike Air zoom Pegasus 39 è formata da un pezzo unico in Eva React, come nella 38 e 37. E’ una schiuma molto spessa e bella reattiva. Si apprezza anche semplicemente provandola con le dita.

La forma del tallone è cambiata leggermente. Nike dice che la forma del tallone è progettata per massimizzare l’atterraggio e favorire la transizione dal tallone alla punta. Io corro di mesopiede, quindi ho percepito poco la differenza di atterraggio rispetto alle versioni precedenti.

La vera differenza però sta all’interno, dove troviamo due sacche di Air Zoom anziché una. L’obiettivo è di aumentare ancora di più l’ammortizzazione. La differenza si nota e sembra un paradosso, ma penso che questo doppio Air Zoom migliori la scarpa su ritmi più allegri anziché sui ritmi lenti.

Sul ritmo lento è impercettibilmente presente, e sembra quasi ingombrare sotto al piede in maniera poco naturale. Molto meglio quando si alza leggermente il ritmo.

Se devo comparare la reattività tra la Nike Air Zoom Pegasus 39 e la 38, sicuramente la nuova versione è migliorata. Ma se dovessi scegliere la miglior intersuola per correre un lentissimo defaticante, sceglierei la vecchia.

Suola

La suola è cambiata leggermente rispetto alle altre versioni. Sono sempre due materiali di rigidità e durezze diverse ma con un “disegno” più articolato, per garantire un grip ancora maggiore. Tutto sommato, apprezzo molto il grip e la sensazione di stabilità al suolo, anche su percorsi più umidi o sabbiosi.

Indossabilità

Ottima. Ho preso la mia taglia, senza problemi.

Appoggio e spinta

E’ una scarpa dal giusto mix tra ammortizzazione e reattività. Non eccelle in nessuna fase ma come complessivo è una delle scarpe più complete in commercio. La si può usare veramente per tutto. Rimane il dubbio del doppio air zoom, ma penso dipenda molto da runner in runner.

Durata

Le Nike Pegasus sono sempre state famose per la robustezza della scarpa. Le versioni precedenti le ho portate tutte ad oltre 800 km.

Sulla Pegasus 39, prevedo una durata di circa 800 km, come minimo.

Come sempre, la durata dipende da tanti fattori, come stile di corsa, clima, uso.

Costo

Di listino costa 119 euro. Nike non ha aumentato il prezzo rispetto alla 38, ben fatto!

Noi abbiamo trovato dei prezzi migliori, con sconti esclusivi per la community di Esco a Correre. Trovi info qui.

Per cosa e per chi?

La uso soprattutto per i lenti, quelli leggermente più allegri.

E’ una scarpa neutra che va bene per chi non ha problemi particolari sull’appoggio.

Peso: Runners fino a 85 kg.

E’ una scarpa da running per tutti i giorni. Se si vuole avere un solo paio per tutti gli allenamenti, questa è la scarpa giusta.

Dove acquistarla

Come sempre ci tengo a precisare che tutti (o quasi) i link su Esco a Correre sono affiliati e aiutano a sostenere il progetto ricevendo delle piccole commissioni. Al lettore ovviamente non cambia niente, anzi. Spesso ci sono delle promozioni speciali per la community di Esco a Correre, come nel caso della collaborazione con Alltricks.

I prezzi migliori:

Altri siti:

Conclusioni

La Nike Pegasus 39 è una versione migliorata rispetto alla 38, soprattutto grazie al peso e alla reattività maggiore.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla Newsletter e entra nella community di Esco a Correre.

Inoltre, questa community si supporta con le donazioni degli utenti. Se vuoi contribuire, puoi offrirci un caffè.

PS. Lo sai che siamo anche su Youtube dove condividiamo allenamenti, storie e molto altro per la corsa?

Inoltre, abbiamo un Podcast, un Gruppo Facebook privato dove ti invito ad iscriverti e siamo anche su Instagram. Ti aspetto!

(Visited 361 times, 5 visits today)
Close