Written by 12:44 pm Allenamenti

Scopri il Potere del Riposo Attivo nella Corsa

Riposo Attivo o Passivo?

Oggi parleremo di un argomento fondamentale nella corsa: il recupero. Sai che esistono due tipi di riposo, attivo e passivo? Entrambi sono importanti, ma il riposo attivo può avere vantaggi sorprendenti, soprattutto dopo allenamenti intensi.

Indice

Il Video

Programmazione

Cosa è il Riposo Attivo?

Il riposo attivo implica attività a bassa intensità, come camminare lentamente o correre leggermente. È diverso dal riposo passivo, dove ci si ferma completamente. Studi mostrano che il riposo attivo aiuta ad eliminare più velocemente il lattato, permettendoti di mantenere un’intensità di allenamento più elevata​​​​.

Alcuni studi

Studi indicano che il riposo attivo può essere particolarmente efficace nell’eliminare più efficientemente il lattato rispetto al riposo passivo (durante una seduta ma anche tra le sedute), che invece implica l’arresto completo dell’attività. Questo può essere vantaggioso per gli atleti, permettendo loro di continuare a esercitarsi ad un’intensità più elevata e per periodi più lunghi, specialmente se stanno puntando a obiettivi di performance specifici come un record personale o la qualificazione per una maratona​​.

Una ricerca condotta dal High Altitude Exercise Physiology Program presso la Western State Colorado University fornisce una visione più dettagliata su questo argomento.

Lo studio ha coinvolto partecipanti che hanno eseguito esercizi legati alla resistenza e alla potenza, seguiti da un recupero attivo o passivo. Nei test legati alla resistenza, i partecipanti si sono esercitati al 70% della loro seconda soglia ventilatoria (VT2), seguita da un recupero attivo di 15 minuti (corsa lenta al 50% del loro VO2max) o un riposo passivo di 60 minuti, e poi un secondo round di corsa. I test legati alla potenza hanno incluso due prove di Wingate, che misurano la potenza anaerobica, con un recupero attivo di 15 minuti (ciclismo lento al 50% del VO2max) o riposo passivo tra di loro. Lo scopo dello studio era confrontare gli effetti del recupero attivo rispetto a quello passivo sia sulla performance legata alla resistenza sia su quella legata alla potenza​​.

Perché È Importante per i Corridori?

Dopo una corsa intensa o una gara, il tuo corpo ha bisogno di recuperare. Il riposo attivo stimola la circolazione sanguigna e aiuta a ridurre il dolore muscolare, preparandoti meglio per il prossimo allenamento.

Come Integrare il Riposo Attivo nella Tua Routine:

  1. Giorni di Corsa Leggera: Dopo un giorno di allenamento intenso, prova a inserire un giorno di corsa leggera. Questo può essere una breve corsa a bassa intensità o una camminata veloce.
  2. Esempi di Attività di Riposo Attivo: Oltre alla corsa leggera, considera attività come il ciclismo leggero, il nuoto rilassato o lo yoga. L’idea è di muoversi senza sforzare troppo il corpo.
  3. Ascolta il Tuo Corpo: Il riposo attivo è efficace, ma è importante ascoltare il proprio corpo. Se ti senti particolarmente stanco o dolorante, un giorno di riposo passivo potrebbe essere più benefico.
  4. Monitorate i Risultati: Fate attenzione a come ti senti il giorno dopo il riposo attivo. Se ti senti più riposato e pronto per un altro allenamento intenso, significa che sta funzionando per te.

Conclusione:

Il riposo attivo può essere un potente strumento nel tuo arsenale di corsa. Prova ad integrarlo nella tua routine e vedi come il tuo corpo risponde.

Ricordati, il recupero è altrettanto importante quanto l’allenamento!

Vuoi migliorare nella corsa con noi?

Entra nella Esco a Correre Academy e trova la tua migliore versione attraverso la corsa. Tabelle personalizzate, coaching, nutrizione, analisi della tecnica di corsa e molto altro. Ti aspettiamo!

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla Newsletter e entra nella community di Esco a Correre.

Inoltre, questa community si supporta con le donazioni degli utenti. Se vuoi contribuire, puoi offrirci un caffè.

PS. Lo sai che siamo anche su Youtube dove condividiamo allenamenti, storie e molto altro per la corsa?

Inoltre, abbiamo un Podcast, un Gruppo Facebook privato dove ti invito ad iscriverti e siamo anche su Instagram. Ti aspetto!

(Visited 96 times, 1 visits today)
Close